• +328.2516971 / 380.3612297
  • info@jazzinveglie.it

News

«MAG TRIO & VITTORIO CUCULO»

MAG TRIO & VITTORIO CUCULO

“STANDARD JAZZ NIGHT”

Domenica 15  Luglio 2018

Domenica 15 Luglio 2018 alle 21.30 la seconda serata di JiV” vedrà sul palco MAG TRIO & VITTORIO CUCULO con “STANDARD JAZZ NIGHT”, un viaggio tra i più grandi successi  del Jazz di tutti i tempi insieme allo straordinario Sax di Vittorio Cuculo considerato uno dei migliori sassofonisti del momento nonché “miglior talento”  in numerosi seminari  di Jazz in Italia, in Europa  e in America.

Il MAG TRIO è formato da Giuseppe Magagnino pianoforte, Michele Colaci contrabbasso,  Cristian Martina  batteria.

Una serata di grandi classici,  rivisitati dallo straordinario virtuosismo del giovane Vittorio Cuculo,  che si adatta perfettamente a quello che da sempre è uno degli obiettivi  del “JiV”: avvicinare al Jazz anche coloro che ritengono questa musica di difficile ascolto.


VITTORIO CUCULO / SAX – Nato a Roma il 2-10-1993, fin da piccolo ha avuto modo di fare musica, partecipando a laboratori e corsi di musica d’insieme nella Scuola Popolare di musica di Villa Gordiani. Ha frequentato una scuola media a indirizzo musicale, studiando percussioni e iniziando contemporaneamente lo studio del sassofono.

Per tre anni ha fatto parte, come percussionista, della JuniOrchestra, Orchestra giovanile dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, proseguendo lo studio del sassofono con il M° Alfredo Santoloci.

Nel 2009 ha frequentato i seminari di Nuoro Jazz ottenendo la borsa di studio per la re-iscrizione gratuita al corso di sassofono. Nel 2010 ha frequentato i seminari di Otranto Jazz festival, ottenendo la borsa di studio come miglior talento. Nel mese di Ottobre dello stesso anno, ha frequentato il corso di formazione orchestrale con la SidMa Jazz Orchestra di Chieti in Jazz, diretto da Roberto Spadoni.

Nel 2011 ha partecipato, come sassofonista solista, alla realizzazione del progetto “…e quindi uscimmo a riveder le stelle”, musica e ritmi nel verso dantesco, con il patrocinio del Municipio Roma XI. A Giugno 2011 ha ottenuto una borsa di studio al Berklee college of music di Boston, dove ha frequentato il “Five week summer program”. Nel 2012 ha vinto la borsa di studio Europea YouMe, Young Musicians Play Europe, esibendosi in quartetto al festival di Varsavia e alla casa del Jazz di Roma.

Nel 2013, con la New Talent Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini, alla Casa del Jazz di Roma, ha preso parte alla realizzazione del progetto “ Guida all’ascolto” e alla Monday Night Jazz Orchestra, nell’ambito della quale sono stati ospiti Xavier Girotto, Stefano di Battista e Daniele Tittarelli. Ad Agosto 2013 gli è stata assegnata, ai seminari di Nuoro jazz, la borsa di studio per formare un gruppo con i migliori allievi, registrare un CD, aprire a Berchidda l’edizione 2014 ed aprire l’edizione 2015 del premio Bettinardi.

A Marzo 2014 ha preso parte, con la New Talent Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini, alla trasmissione Web Notte Repubblica TV, tenutasi in diretta all’Auditorium parco della musica di Roma. Sempre con la NTJO il 26 giugno si è esibito al festival delle orchestre a Ischia. A maggio ha preso parte al Concertone del primo maggio, a Roma in piazza S. Giovanni, insieme ad un gruppo di giovani sassofonisti e con la partecipazione di Stefano Di Battista, diretti dal M.° Santoloci. A giugno 2014, è stato selezionato per far parte dell’Orchestra Nazionale di giovani talenti jazz. Ad Agosto 2014 ha vinto ai corsi di Orsara Jazz la borsa di studio per esibirsi in quartetto nel club Cantina Bentivoglio.  A Dicembre 2014, con l’Orchestra Nazionale di giovani talenti jazz, nell’ambito delle iniziative per la presidenza italiana del semestre europeo, si è esibito al centro di cultura italiano a Bruxelles .

Sempre a dicembre, con la NTJO , si è esibito alla casa del Jazz, nell’ambito dell’iniziativa ”L’incontro : l’orchestra new talents jazz orchestra di M.Corvini incontra Massimo Nunzi e Ferdinando Faraò”. A gennaio 2015, con la NTJO , si è esibito al teatro Torlonia di Roma. Sempre a gennaio, si è esibito, con l’Orchestra nazionale di giovani talenti jazz, diretta da E. Intra e P. Damiani, ospite R. Giuliani, al teatro Piccolo di Milano.

Ha fatto parte, inoltre, dell’orchestra OGMM, diretta dal M° Santoloci, risultata vincitrice del primo premio al festival delle orchestre 2012 a Roma, con la quale si è esibito come orchestrale e come solista.


GIUSEPPE MAGAGNINO / PIANOFORTE – diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Musica ”Tito Schipa” di Lecce nel  2006, nel 2017 si laurea con 110 e lode in Musica Jazz presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari.

Dal 2007 svolge attività didattica come esperto in tecniche di arrangiamento per musica d’insieme e pianoforte jazz presso la Yamaha Music School di Lecce.

La sua carriera si è arricchita sin da subito di esperienze e collaborazioni importanti. Ha fatto parte in pianta stabile della  ”Yoruba Soul Orchestra” del produttore americano Osunlade.

Dal 2009 collabora con il violinista Alessandro Quarta, spaziando dal repertorio “Classico” al Jazz, esibendosi in prestigiosi teatri italiani ed europei.  Con il quintetto di Alessandro Quarta accompagna la cantante jazz inglese Sarah Jane Morris, inizia la collaborazione con il direttore Walter Attanasi e l’orchestra di archi di Praga con il progetto Classic&Jazz  e accompagna nomi del calibro di Stefano Di Battista, Ornella Vanoni e  Toquinho, Dee Dee Bridgewater, Mike Stern, James Taylor Quartet.

Negli anni collabora con numerose etichette discografiche in qualità di pianista e arrangiatore, sostiene i progetti del percussionista salentino Gabriele Poso e si dedica alla formazione di piano trio e piano duo con l’amico contrabbassista Luca Alemanno.

Nel 2018 da vita al MAG TRIO, una formazione con la quale ha all’attivo già diversi concerti in collaborazione con numerosi jazzisti pugliesi.


MICHELE COLACI / CONTRABBASSO – Diplomato in viola e Jazz (con il contrabbasso) presso il Conservatorio di Musica “Tito Schipa”di Lecce nel 1991 e nel 2001.  Ha collaborato e collabora tuttora con prestigiose formazioni concertistiche quali l’Orchestra della RAI, (due edizioni del Premio Barocco, Premio Regia Televisiva di Sanremo) l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Lecce, della quale per anni è stato componente stabile, l’Orchestra del conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, l’Orchestra di terra d’Otranto, l’Orchestra della Valle d’Itria, con il Maestro Walter Attanasi presso le orchestre di Praga e Craiova in Romania, l’orchestra Maxima di Bari ed altre formazioni cameristiche quali la “Leonardo Leo” di cui è anche socio fondatore.

Annovera diverse partecipazioni a rassegne Jazz nazionali ed internazionali quali: la “Rassegna Jonica di jazz” (Taranto), “Art-Festival” Lecce, “Maglie jazz Festival”, “Meridiana jazz festival” (Otranto), “Festival di musiche delle isole” a Djerba (Tunisia), “Jazz in Brindisi”, “Festival di Teatro e Musica europea” a Jerez De La Frontera (Spagna), festival internazionale di musica sacro-popolare di Atene, ‘Jazz in Puglia’, “Jazz Wine Festival” a Salice Salentino. Componente stabile dell’ “ALESSANDRO QUARTA QUINTET”.

Tra le collaborazioni artistiche sono da ricordare quelle con: Mike Stern, Dee Dee Bridgewater, Francis Paudras, Xavier Girotto, Sarah Jane Morris, Robert Bonisolo, Fabrizio Bosso, Alfonso Deidda, Martin Jacobsen, Gegè Telesforo, Rosario Giuliani, Stefano Di Battista, Fabio Zeppetella, Marco Tamburini, Massimo Urbani, Michael Rosen, Ettore Fioravanti, Daniele Scannapieco, Roberto Ottaviano, Paolo Di Sabatino, Alberto Parmeggiani, Andy Gravish, Antonio Faraò, Antonio Onorato, Armando Bertozzi, , Cheryl Nickerson, Claudio Fasoli, , Fabio Morgera, Fabrizia Barresi, Francesco Locascio, , Gaetano Partipilo, , Greg Glasmann, Guido Di Leone,  Kay Foster Jackson,  Lee Brown, Lucio Dalla,  Renato zero, Antonella Ruggero, Renzo Arbore, Massimo Faraò,  Patrizia Conte, Pino Minafra,  Rosalia De Sousa, Tia Architto, Tom Kirpatrik, Wendy Louis.

Ha inoltre al suo attivo alcuni lavori discografici con  gruppi  di Jazz e Funk: quali gli “Intensive”, “Irene Toma band”, “Paolo Bonvissuto group”, “Alessandro Quarta”, “Stefano Pellegrino quartet”, “Alea”, “Franco Simone” “Carlo D’Andrea”, Tito Schipa Ensamble”,  per conto di Etichette come la “Schema Records” e la “Video Radio”.

Collabora peraltro con gruppi di musica etnico-popolare come gli Aracne Mediterranea, con i quali ha inciso anche dei dischi, gli Xanti Yaca , Pino Ingrosso e con  compagnie di Teatro  quali Koreja ed Astragali.

Docente di basso, contrabbasso e armonia presso il “College of Music Saint Louis” di Roma, (sede di Brindisi), presso i “Laboratori musicali” di Surbo,  “Accademia Mandonion” di Manduria e numerose altre scuole della provincia di Lecce.



CRISTIAN MARTINA / BATTERIA – classe 86, Batterista Jazz/Funk salentino. Si avvicina allo studio della batteria grazie al padre all’ età di 6 anni. Negli anni perfeziona il suo drumming, a Roma, con Ettore Mancini e Gregory Hutchinson, a Milano con Marco Volpe.  Da anni impegnato in un’ intensa attività concertistica in Italia e in Europa.

Ha collaborato live e in studio con molti artisti di fama internazionale, nel 2012 entra a far parte dell’ AQ5ET dell’eclettico Violinista salentino Alessandro Quarta, collaborazione che lo ha portato a suonare con  Sarah Jane Morris, Ornella Vanoni, Toquinho, Bungaro, Stefano di Battista, Mike Stern, James Tylor Quartet, Dee Dee Bridgewater.

 

.


 

 

«LOCOMOTIVE GIOVANI»

“LOCOMOTIVE GIOVANI”

Sabato 14 Luglio 2018

Sabato 14 Luglio 2018 alle 21.30 prende il via l’11ª edizione di “Jazz in Veglie”  con una serata realizzata grazie alla collaborazione con il “LOCOMOTIVE GIOVANI”,  la scuola  Jazz del famoso LOCOMOTIVE JAZZ FESTIVAL, che quest’anno porterà a Veglie alcuni tra i migliori musicisti del progetto Locomotive Giovani.

A salire sul palco del JiV” saranno Andrea Rossetti al Piano, Giancarlo Martino al Basso, Davide Chiarelli alla Batteria, Marco Chiriatti  al Sax,  Davide De Luca Voce, Giorgia Faraone Voce,  che offriranno al pubblico un repertorio raffinato rivisitato con la freschezza della giovane età dei musicisti.

Gli artisti si alterneranno sul palco per una formazione fluida e sempre originale per deliziare il pubblico con una qualità musicale di altissimo livello.


MARCO CHIRIATTI / SAX-  Clarinettista dal 2008 sotto la guida del M° Vincenzo Presta. Nel 2014 continua gli studi presso il conservatorio T.Schipa di Lecce sotto la guida del M° Claudio Quarta intraprendendo il percorso di studi classici. Dal 2015 studia sax soprano sotto la guida del M° Emanuele Coluccia. Masterclass con Piero Vincenti, Carlo Nardozza, Stefano di Battista, Eric Fisher, Mirko Signorile, Luca Aquino. Clarinettista dell’Orchestra di Fiati Lirico Sinfonica della Grecia Salentina; Clarinettista e sassofonista della Giovane Orchestra del Salento diretta dal M° Claudio Prima e dal M° Emanuele Coluccia;

  • 2016 Futura Festival, Civitanova, Giovane Orchestra del Salento con Serena Abrami
  • 2016 Locomotive Jazz giovani, Lecce, con Bebo Ferra
  • 2017 Sud Est Indipendente Festival, Lecce, Giovane Orchestra del Salento con La Municipal
  • 2017 25° Anniversario della Strage di Capaci, Calimera (LE), Giovane Orchestra del Salento con Raffaele Casarano, Carla Casarano e Gaetano Curreri
  • 2018 International Jazz Day, Felline (LE), Marokiki

Nel 2014 registra l’album “Essere Terra” con la Giovane Orchestra del Salento. Collabora in sessioni live e studio con vari artisti salentini.


ANDREA ROSSETTI /  PIANO – , classe ’88, si avvicina al mondo del pianoforte all’età di 10 anni. Studia Pianoforte Classico presso l’Accademia della Musica Yamaha a Lecce per 6 anni. Nel 2005 inizia un percorso di studio in pianoforte jazz, approfondendo sempre più le tecniche e le conoscenze del blues, jazz, soul, latin e funk. Già all’età di 14 anni inizia la sua attività live in band locali salentine. Ha suonato con artisti come Jean Micheal Byron (front man dei Toto), Ricky Portera, Iskra Menarini, Maurizio Solieri, Aida Cooper. Nel 2015 è ammesso al Triennio in Pianoforte Jazz presso il Conservatorio di Musica “Tito Schipa” a Lecce. Nel 2017 viene ammesso al Locomotive Jazz Giovani, dove studia con jazzisti come Marco Bardoscia, Mirko Signorile, Raffaele Casarano e Luca D’Aquino. Vince il Locomotive Giovani 2017 ricevendo una borsa di studio per Nuoro jazz 2017. Qui studia con jazzisti del calibro di Kenny Baron, Dado Moroni, Bebo Ferra, Kenny Baron, Max De Aloe, Paolino Dalla Porta e Stefano Bagnoli. Nel 2017, suona al JAZZMI a Milano, con il quartetto Giorgia Faraone & THE. Nel 2018 si dedica al nuovo quartetto “MAROKIKI”, con il quale suona il 30 aprile all’International Jazz Day di Felline(LE).


GIANCARLO MARTINO / BASSO  – Bassista dal 1998. Laureato in Logica e Filosofia della scienza presso l’Ateneo di Genova. Ha avviato il suo percorso di studio in chitarra classica con il M° Amedeo Serra. Attualmente studia chitarra ritmica gypsy jazz. Ha studiato contrabbasso presso il Conservatorio “T.Schipa” di Lecce sotto la guida del M° Frondona, non concludendo il percorso universitario per sovraggiunti impegni Universitari. Nel periodo di permanenza genovese ha studiato con Gianni Serino. Nel 2016 partecipa alla Berklee Summer School, Umbria Jazz. Studia basso con Paul Del NERO (Charlie Rouse, Hal Galper, Donald Byrd, Jimmy Giuffre, Bob Moses ), in Ensemble con Dino GOVONI (George Garzone Quintet, Randy Brecker), e studia Improvvisazione con Jeff STOUT (Buddy Rich, Gary Burton, Lionel Hampton). Nele 2016 segue una Masterclass in Composizione di un anno tenuta dal M° Biagio Putignano, presso l’Istituto J.S.Bach di Tricase. Nel luglio 2017 è ammesso con votazione 100/100 nella classe di Basso Elettrico del Conservatorio “E.R. Duni” di Matera. Studia basso elettrico con Pierluigi Balducci. – 2016 Locomotive Jazz giovani, Lecce, Bebo Ferra.

  • 2017 Apertura Manu Chao, Gallipoli, VUDZ
  • 2017 JAZZMI, Milano, Giorgia Faraone & The
  • 2017 International Jazz Day, Felline (LE), Marokiki
  • 2018 JAZZIT Fest, Montegrosso, Pierluigi Balducci e I Bassi di Matera.

Pubblica con I Cosmica “Bugie” nel 2005. Gruppo vincitore di Sanremo Rock nel 2009. Con gli Ushuaia pubblica nel 2006 l’Ep “Disarmonie”. Ha suonato nel disco ‘L’ Ordine delle Cose’ di Marco Merchich. Collabora in sessioni live e studio con vari artisti salentini. Svolge attività collaterale di insegnamento di scacchi (è istruttore FSI).


DAVIDE CHIARELLI / BATTERIA  – diplomato con il massimo dei voti in Batteria all’Accademia “Percento Musica” di Roma, e laureando in strumenti a percussione  presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. Ha studiato sotto la guida di Salvatore Corazza, Alfredo Golino, Amedeo Ariano, Maurizio Dei lazzaretti, Jonh Arnold, Massimo Fedeli, Andrea Avena, Puccio Panettieri, Fabrizio Aiello, Alessandro Patti e Massimo Moriconi .

Ha Collaborato e collabora tuttora con: Al Bano (in occasione dello spettacolo  “puglia tra parole e musica” con lo scrittore Pino Aprile) , Silvia Mezzanotte (Matia Mazar), Patty Pravo, Massimo Fedeli, Ettore Papadia, Andrea Gargiulo, Alfio Antico, Pino Ingrosso con cui il 22 agosto 2015 apre il concertone della “Notte della Taranta” (Melpignano) diretta dal Maestro concertatore Phil Manzanera.

Fa parte dell’ensemble di Pino Ingrosso (voce solista di Nicola Piovani) nel progetto “Note di un viaggio” scritto e prodotto da quest’ultimo. Nel 2013 inizia la sua esperienza con “the Chamber Swing Orchestra” (progetto intitolato “ a qualcuno piace Fred” e  scritto da Maurizio Pellegrini, racconta la storia e la carriera di Fred Buscaglione) con la quale ha vinto il primo premio per le giovani compagnia teatrali “Pradella”; Tale spettacolo ha debuttato nel teatro Filodrammatici di Milano.

Il giovane artista ha condiviso palchi con artisti di fama nazionale come: Mama Maryas, Pino De Vittorio, Daniele Durante, Alexian Santino Spinelli e L’orchestra europea della pace con cui ha suonato in vari festival internazionali: Etnofilmfest (a Monselice il 19/06/2014) e a Marsiglia presso l’istituto italiano di cultura.

Ma la sua cifra espressiva, completa e duttile, lo porta ad affrontare anche altri percorsi artistici tra cui quello teatrale con Uccio biondi e Pino Aprile. Nell’Agosto 2016 è stato presente sul palco del Locomotive Jazz Festival  (uno dei più importanti jazz festival in Italia) per aprire i concerti di Gianluca Petrella Trio feat John de Leo  e di Petra Magoni con Musica Nuda, feat. Ferruccio Spinetti. Inoltre è reduce da un altro concerto nell’ambito del Festival di Legambiente a Monte Sant’Angelo, sempre con la collaborazione del Locomotive. Nel festival si è esibito subito dopo il concerto di Paolo Fresu e Omar Sosa.

Nel dicembre 2016 suona  con l’orchestra Sinopoli presso il senato della Repubblica italiana in eurovisione  su Rai 1 con special guest di Paolo Fresu e Paola Turci. Inoltre è reduce dal concerto presso l’aula magna dell’università degli studi della Sapienza di Roma in occasione sui trattati di Roma in Europa con l’orchestra europea per la pace.

Nel luglio2017 con i ragazzi del  locomotive jazz festival  apre  concerti  e condivide palchi come Dafher Youssef, Daniele di Bonaventura, Mirko Signorile, Raffaele Casarano, Flavio Boltro, Bebo Ferra.

Da  Ottobre 2017   a Maggio 2018  è reduce di  grandi  concerti:

  • Concerto per PAPA Francesco con l’Orchestra europea per la pace piazza del popolo  (Faenza);
  • Concerto presso “Spandid palace” di Riga (Lettonia) per Roma World Festival con Alexian group;
  • Concerto presso il teatro  V.Bellini di Catania con l’orchestra nazionale Sinopoli (direttore CARLA DELFRATE);
  • concerto presso” Palazzo Chigi “ presidenza del consiglio dei Ministri (ROMA) con l’Orchestra europea per la pace;
  • Concerto di Primavera presso “Auditorium  Giovanni  Agnelli “LINGOTTO di Torino per il gruppo dei dirigenti della FIAT con l’orchestra nazionale Sinopoli (direttore CARLA DELFRATE);

Attualmente è in tour in vari festival nazionali e internazionali con diversi artisti che variano dalla  musica jazz, pop, funk, world music, music romanì-etnica-balkan. Si dedica anche ad impartire lezioni musicali attraverso vari metodi  tra cui quello Abreu, ed è coinvolto anche  in progetti educativi che hanno l’obiettivo di reintrodurre, attraverso la musica, ragazzi “difficili” nella società, in tal proposito è un operatore di “Musica in Gioco” che operano  dalle scuole pubbliche statali anche nelle strutture penitenziarie come   carcere minorile di Lecce utilizzando il metodo Abreu.



DAVIDE DE LUCA / VOCE – Davide De Luca è nato a Lecce l’11/02/1999, ha rivelato  sin da subito una  vocazione per il canto, la musica e la composizione di testi. Ha frequentato da piccolo la corale junior Tito Schipa a Lecce, i Laboratori musicali di Trepuzzi  e la scuola di canto Fonè del maestro Stefano Luigi Mangia. Dopo il diploma conseguito nel 2017 si è iscritto al conservatorio Nino Rota di Monopoli sezione canto jazz che frequenta attualmente. Si è distinto ai Grandi Festival italiani con il maestro Vince Tempera, ha vinto il premio Little Tony al Cantagiro 2015 ed è stato selezionato tra oltre 800 cantautori a Musicultura 2018. Da due anni fa parte del locomotive giovani.

.


GIORGIA FARAONE / VOCE – Giovane cantante da sempre appassionata di musica afroamericana e non solo, si diploma in canto Jazz presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce.

Nel 2014 frequenta dei seminari di improvvisazione e Band Leading tenute dal Maestro Bob Stoloff, vincendo una borsa di studio. Nel 2015 risulta tra i vincitori del bando ‘giovani’ lanciato dal Locomotive Jazz Festival, progetto sotto la direzione di Raffaele Casarano, grazie al quale, oltre ad approfondire gli studi, si esibisce in diversi contesti jazz, tra i quali open act del concerto “Heartland” di Paolo Fresu.

Insieme alla sua Band prende parte a diverse rassegne ed eventi,  tra le quali nel 2015 per “Summer Jazz Week” open act dei concerti di “Trace Elements” – Paolo di Sabatino – Christian Gálvez – Jojo Mayer – e “Gegè Telesforo & Soundzero”.

Nel 2017 si esibisce in apertura al concerto di Manu CHAO con la band “VudZ”, per “Bologna la strada del jazz” con un tributo a Ella Fitzgerald e a Milano per la rassegna musicale “JazzMi”. Nello stesso anno vince una borsa di studio e si diploma nella classe di Autori presso il Centro Europeo di Tuscolano – Scuola di Mogol.

Sempre nel 2017 lavora in studio con diversi artisti e musicisti italiani, tra i quali Neffa, Teo Ciavarella (noto pianista Bolognese) Felice dei Gaudio, contrabbassista di grande sensibilità con il quale produce il singolo “Lose your mind”.

Nel 2018 si esibisce con il quartetto “Echoes of an era” per la rassegna musicale Notte Jazz a Cremona.

Attualmente è impegnata nell’approfondimento degli studi Jazz presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara e si  dedica parallelamente all’attività live senza tralasciare la ricerca sullo strumento grazie anche al moderno utilizzo degli strumenti elettronici, fonte di originali ispirazioni.


 

STIAMO LAVORANDO PER UN NUOVO SITO E PER L’EDIZIONE 2018 DI JiV

WORK IN PROGRESS

Nei prossimi giorni sarà messa a punto la nuova versione del sito “JAZZ IN VEGLIE”.

Sarà ottimizzata la  grafica e saranno inserite le notizie e le informazioni nelle pagine ancora vuote per dare la possibilità di conoscere la squadra di JiV, gli Artisti che hanno partecipato nelle edizioni passate, la Location del Festival, le Foto e i Video  e tante altre curiosità. È un lavoro lungo ma riusciremo con pazienza a portarlo a termine.

Stiamo lavorando per offrire un servizio migliore  agli amici che ci seguono da tanti anni e anche a coloro che scopriranno il nostro Festival Jazz e le sue Contaminazioni Musicali.

Abbiamo già iniziato a progettare l’edizione 2018 del JiV e siamo certi che  riusciremo a soddisfare ancora una volta il pubblico che diventa di anno in anno sempre più numeroso ed esigente.

Visitate il  sito di JiV per conoscere le novità della prossima edizione e per rileggere e riscoprire la nostra Storia e gli Artisti che abbiamo avuto l’onore di ospitare in tutti questi anni.

 

 

1